Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

La birra di Jurij al Salone del gusto

Vota questo articolo
(1 Vota)

di Jolanda Ferrara

Laboratori del «mastro» spoltorese alla kermesse torinese

SPOLTORE. Sono ben quattro i Laboratori del gusto tematicamente diversi che vedono protagonista al Salone del gusto di Torino (dal 21 al 25 ottobre) il mastro birraio di Spoltore Jurij Ferri con le sue birre artigianali sempre più apprezzate e premiate a livello internazionale. Ed è una anteprima la nuova birra Almond '22 prodotta a tiratura limitata (12mila bottiglie) per l'autunno che arriva, utilizzando il mosto fiore del trebbiano d'Abruzzo prodotto dalla cantina Valentini di Loreto; si chiama «Elena» in omaggio alla moglie di Francesco Valentini, titolare della blasonata cantina fondata dal padreEdoardo.

«Un onore e un segno concreto dell'amicizia che da anni mi lega a Francesco», commenta Jurij Ferri. Durante le giornate del Salone del gusto, Ferri sarà quotidianamente sotto i riflettori con il suo bagaglio di conoscenze sul mondo della birra, affiancato da esperti del settore; la partecipazione ai laboratori è su prenotazione. Domenica 24 alle 18.30 le Almond '22 di Spoltore incontrano i pregiati mieli di Thun. Il 23, 24 e 25 a ciclo continuo nello stand del pastificio Verrigni di Roseto il pluristellato chef Moreno Cedroni preparerà mezze maniche Gran Cru ottenute impastando la semola di grani 100% italiani con la birra Gran Cru di Almond. Il 25 alle 11.30 laboratorio di degustazione della nuova birra scura al caffè stile Imperial schwarz denominata «Fuori» realizzata da Almond in collaborazione con Pausa Caffè nel birrificio del carcere di Saluzzo.

In programma inoltre l'abbinamento delle birre Noa e Torbata con varie tipologie di sigari toscani. Il 15 ottobre le birre Almond '22 - insieme a quelle di altri due microbirrifici abruzzesi selezionati dalla «Guida alle Birre d'Italia» di Slow Food Editore - saranno proposte in degustazione al Miramare di Città Sant'Angelo nella serata organizzata da Slow Food Pescara con la Confraternita del grappolo.

Il Centro

Letto 6135 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.