Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi

Premiate le vincitrici del 1° Campionato Italiano Birre Artigianali

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si è concluso domenica 22 ottobre il 1° Campionato Italiano delle Birre Artigianali, organizzato dall’Associazione Degustatori Birrain collaborazione con Rassegne Spa (società di Fiera Milano Spa). 

La premiazione tenutasi a fieramilanocity ha “incoronato” come migliori birre italiane, la Nubia del birrificio Orso Verde di Busto Arsizio, seguita dalla Nadba del birrificio 32 via dei birrai di Pederobba (TV) e dall’ArtigianAle del birrificio BiDu di Rodero (CO). 

La giuria, composta da Paolo Polli (presidente dell’Associazione Degustatori Birra), Luisito Perazzo (sommelier AIS campione d’Italia 2005), Bruno Michelini (degustatore professionista e sommelier AIS),Alessandro Coggi (degustatore professionista ed esperto di birre anglosassoni), Christian Ballerini (degustatore professionista) ha inoltre premiato i primi 3 birrifici di ognuna delle nove categorie del campionato in cui erano presenti 190 birre. 

Una menzione particolare è stata data a quattro birrifici, 32 via dei birrai, Almond ’22, Doppio Malto e Villa Pola che si sono contraddistinti per la continuità qualitativa delle produzioni. 

La premiazione si è conclusa con la degustazione delle birre partecipanti al concorso a cui hanno partecipato oltre 800 persone, in una cornice resa particolarmente piacevole dal connubio tra la musica jazz e la splendida terrazza con vista su Milano messa a disposizione da Rassegne. 

Il prossimo appuntamento è fissato per il 23 marzo 2007, con la prima edizione del Salone della Birra Artigianale e di Qualità che si preannuncia ricco di novità. 

Articolo di: Fulvio Riccobono
Associazione Degustatori Birra 
www.degustatoribirra.it

Letto 14195 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.